Ecco come misurare il pene

Quante volte hai pensato che deve misurare il pene dopo aver letto l’articolo, da quello, che ha detto, le dimensioni corrette per soddisfare una donna? O semplicemente, quante volte avete misurato il pene per curiosità e per migliorare un po’ l’autostima?

Posso immaginare che un giorno la lettura di queste misure si può anche pensare che è tutta una stronzata e dimenticare. Beh, sappiamo che quest’ultima una cosa sbagliata… Nella cultura e nelle aree comuni dei nostri, giorni, su questi temi, è sempre un alone di ironia e spensieratezza. Pensare che“chi ha più vittorie e tutti gli altri muti” è qualcosa di completamente sbagliato.

la Misura del pene a volte è giusto perché il pene è una parte essenziale per il corpo maschile e non è solo un oggetto che verrà utilizzato per il proprio piacere. Perché chi va in palestra può essere libero per misurare il bicipite e non si deve essere altrettanto libero di misurare il pene?

Alla fine, bicipiti tipo di muscoli diversi (scheletrica), dal fatto che circa il 50% del suo pene (muscolatura liscia) e tuttavia quest’ultimo può crescere se allenato, così come bicipiti e petto. Voglio dire, prendersi cura del vostro pene quindi prendersi cura della propria salute.

Ora non ti fermare perché la cosa più interessante arriva ora!

Quali misure medie?

Prima di sapere come misurare il pene è una cosa fondamentale che dovete sapere: ma il pene come dovrebbe essere? Misura, in media, quanti dovrebbero essere?

Permettimi di dire subito una cosa. Misura letto su internet non può creare paranoia perché è una questione molto soggettiva: se siete in grado di meglio soddisfare il vostro partner allora chi se ne frega, se avete un pene di 0,5 cm al di sotto della media.

Molte volte, infatti tu stesso con la tua psicologia per mostrare come avete: se si pensa che il piccolo ce l’hai piccolo, se si pensa che grande sarà grande. E’cosi’.

Ecco, quindi, le misure medie…

Per questo è più facile per noi pensare di pornoattori e li usa come riferimento.

la scienza, invece, riporta in due studi realizzati nel corso del tempo e che possono descrivere meglio la dimensione del pene.

il primo studio condotto da Alfred Kinsey nel 1948 a 3500 studenti mostra che, in media la lunghezza è di circa 10 cm a riposo, 16 in erezione, e un cerchio di circa 10 cm a riposo e 12 in erezione.

la seconda, e ultima, è lo studio condotto stili di vita Condom Company nel 2001 a 300 persone. Mostra e non lunghezza del pene in erezione è di circa 15 cm di lunghezza e circa 12 di circonferenza.

di Più o di meno, in modo che, si può dire che la dimensione media di un pene è attorno ai 15 centimetri di lunghezza in erezione.

Come ho già detto di misurare il pene può avere diversi significati soprattutto se si decide di allenarsi, e si è quindi bisogno di capire a che punto siete.

il problema però capire come misurare perché c’è un modo valido per tutti e non si può prendere il metro e misurare in caso di.

Prima di tutto, sappi che puoi misurare quante volte vuoi. Sono sicuro, tuttavia, non ha senso competere ogni giorno come non ha senso pesarsi ogni giorno nei periodi di dieta. Poi, cercando di capire come è giusto per te di misura. Una volta alla settimana meglio ancora una volta ogni due settimane, ma tutto dipende dai vostri obiettivi.

In secondo luogo, vale la pena di ulteriori misure fatta bene che mille sono fatti male.

\formazione

Quindi, per misurare il pene correttamente servono due tipi di metri: righello/metro rigido e sartoriale metro da sarta (quello flessibile e a nastro).

Quando avete il pene nella sua erezione, prendi il righello rigido e porta zero basandosi su l’osso pubico. Ora siete in grado di sapere la giusta lunghezza corretta;

Sempre col pene in erezione, prendi il metro e vai sulla base (tra cui il pene esce dal corpo) e avvolgere il metro sul pene. Di circonferenza. Per sapere cerchio, questo tipo di misura è più che sufficiente, ma se volete essere super preciso, a prendere tre misure: alla base, a metà e alla testa del pene. Poi fare una media matematica e vedi come va, ma già misurare la base è sufficiente.

regole da osservare, per rimanere coerenti le misure che si fanno. Questo significa che se per prendere la prima misura a partire dall’osso pubico, il secondo dovrà sempre partire da lì. E così via.

Quando non è in erezione, in realtà, di solito cambiano molto spesso e quindi compromette ogni volta quando la misura.

le dimensioni contano?

Può sembrare che la domanda non ha senso, ma non è così.

Ora si sa come misurare il pene giusto fare un appunto sul tema dibattutissima.

Anche in questo caso, tuttavia, non esagerare altrimenti l’eccitazione si passa al dolore…

E se voglio ingrossare il pene?

sicuramente il prossimo passo di misura. In realtà, la maggior parte vuole misurare il pene per poi passare all’azione.

Come? Per la crescita e l’ingrandimento del pene ci sono esercizi molto semplici che aiutano anche a mantenere in salute di tutto l’apparato.

fortunatamente Per te, ho raggruppato questi esercizi in un metodo che ho chiamato proprio Potente Pene e che potete trovare cliccando sull’immagine qui sotto.

Buon allenamento!